AFFRONTIAMO L’ESTATE

Dei cinque elementi sui quali si basa la medicina ayurvedica (spazio aria fuoco acqua e terra), sicuramente l’estate essendo secca, calda la possiamo collegare principalmente con l’ elemento fuoco e (10% elemento acqua). Questi due elementi nel corpo lavorano sulla digestione, il metabolismo, la trasformazione pertanto si legano all’attività del sistema endocrino (PITTA).
La sede del sistema endocrino sempre dal punto di vista della medicina ayurvedica è lo STOMACO.
Possiamo riassumere quindi che quando il nostro sistema endocrino è più alterato, (arrabbiature, cibo troppo acido, abuso di alcolici, stress psichico, ecc) gli elementi fuoco 90% e acqua 10% si manifestano nello stomaco producendo così bruciore.
I segnali primari di un sistema endocrino alterato saranno quindi l’eccesso di calore, sudore feci urina e mestruo con odore intenso, bruciore agli occhi, pelle arrossata, tendenza a disturbi metabolici quali diabete tipo 1, infiammazioni di vario genere (il dolore infiammatorio è un dolore sordo e continuo), disturbi al sistema endocrino.
Per la logica dei simili e dei dissimili l’ayurveda consiglia una serie di rimedi facili ed efficaci:

-Evitate il digiuno
-Evitate il più possibile le situazioni di stress psichico e arrabbiature
-Evitate di esporvi eccessivamente al caldo proteggendovi adeguatamente
-Evitate il cibo acido, piccante e salato

-La routine deve essere moderata
-Fate dei bagni rinfrescanti
-Bevete acqua a piccoli sorsi durante l’arco della giornata
-Lubrificate il corpo introducendo nella vostra alimentazione olio extra vergine di oliva bio e burro
chiarificato (ghee)
-Ascoltate musica GANDHARVA VEDA (Rain Melody)
-Fate attività fisica leggera (respirazione aerobica, solo con il naso)
-Praticate lo yoga (saluto al sole SURYANAMASKARA)
-Per cena mangiate solo cibo digeribile (entro le 20.00)
minestre, cereali a basso indice glicemico (riso basmati, riso rosso, riso nero, kamut, farro, avena, orzo) verdura cotta (escluse le solanacee), frutta cotta, legumi solo decorticati (lenticchia arancione, moong dhal)
-Il massaggio ayurvedico (Abhyanga) ricevuto da mani esperte seguito da un flusso di olio sulla fronte (Shirodara) producono un grande effetto benefico e rinfrescante (olio di cocco, di oliva, olio pitta)